Essenziali per il Vietnam


Aspetti Generali

La Repubblica socialista del Vietnam è simile per dimensione all' Italia, anche se abbastanza sorprendentemente e' di oltre 1600 chilometri (1000 miglia) di lunghezza. E' proprio la sua geografia che contribuisce alla sua immensa diversità culturale. Il variegato clima e il paesaggio varia da quattro stagioni nel nord montuoso e per tutto l'anno invece ci sono temperature tropicali nel sud lussureggiante.

Moneta locale

La moneta ufficiale è il Dong, anche se i dollari americani sono ampiamente accettati nei negozi più grandi e nei supermercati. Il tasso di cambio oscilla spesso, ma calcoli molto approssimativi posizionano 1 milione di Dong equivalente a US$ 50. Gli ATM sono disponibili in tutto il paese, e in generale dispensano un massimo di 2 o 3 milioni di VND per transazione. Si prega di notare che il Dong non è convertibile al di fuori del Vietnam.

Vacanze e festivita'

A differenza di Cambogia e Laos, le vacanze del Vietnam pongono molta più enfasi sulle figure comuniste ed eveniti, ma dispone anche del giorno di Natale come una festa pubblica. Tet è di gran lunga la più grande e più importante celebrazione, della durata di una settimana, di solito verso la fine di gennaio o febbraio, dall'ultimo giorno dell'ultimo mese lunare, al 4 ° giorno del primo mese lunare. Cadendo al tempo stesso con il Capodanno cinese, che ruota attorno al cibo pesantemente - certamente i Vietnamiti si riferiscono alle celebrazioni Tet come "mangiare Tet". Ho Chi Minh, l'uomo che ha portato alla riunificazione del Vietnam nel 1970, è onorato con due feste, il suo compleanno il 19 maggio, e la sua morte il 3 settembre. Per sottolineare ulteriormente l'importanza di Ho Chi Minh e il partito comunista, e il ruolo centrale che la guerra del Vietnam continua ad occupare nella psiche vietnamita, la data della riunificazione si celebra il 30 aprile, così come la fondazione del partito comunista, il 3 febbraio.

Incontrate Un Esperto
expert

Ancora non sei sicuro su dove andare? Parla con uno dei nostri consulenti di viaggio. Noi viviamo nel paese e potremmo darvi consigli di viaggio
esperti ed
aggiornati.

Parla con noi

Visto

In Vietnam è necessario un visto turistico a meno che non si e' in possesso di un passaporto di uno dei seguenti paesi: Brunei, Cambogia, Danimarca, Finlandia, Indonesia, Giappone, Kirghizistan, Laos, Malaysia, Myanmar, Norvegia, Filippine, Russia, Singapore, Corea del Sud, Svezia o la Thailandia. Anche se il visto non è richiesto per i cittadini di questi paesi, la lunghezza del visto puo' variare, per cui e' sempre meglio rivolgersi alla propria ambasciata locale o consolato.

È possibile richiedere un visto presso l'ambasciata locale di persona o per email. Il prezzo varia a seconda del paese in cui si ottiene il visto. Avrete bisogno di due foto di dimensioni formato tessera, il passaporto e una domanda di visto compilato che si può scaricare dal sito web dell'ambasciata vietnamita. Il tempo di elaborazione è in genere 4-5 giorni.

Halong Bay
Halong Bay



Tutti I viaggiatori possono visitare l'isola di Phú Quõc per piu' di 30 giorni senza visto.

Ci sono visti singoli e ad entrata multipla e visti che possono essere ottenuti per 30 e 90 giorni


Visto all' arrivo ( E-Visa)

Chiediamo caldamente a tutti i visitatori di ottenere il visto per il Vietnam presso la loro ambasciata locale. Ci sono molti servizi online che offrono l'elaborazione di un e-visa però siamo consapevoli di casi in cui questo è stato problematico. Inoltre, ci possono essere delle file molto lunghe in aeroporto per ritirare il vostro e-visto. Se dovete viaggiare presto e non avete il tempo per ottenere un visto nel vostro paese, si prega di informare il vostro rappresentante ABOUTAsia e noi vi aiuteremo ad ottenere il visto.

Incontrate Un Esperto
expert

Ancora non sei sicuro su dove andare? Parla con uno dei nostri consulenti di viaggio. Noi viviamo nel paese e potremmo darvi consigli di viaggio
esperti ed
aggiornati.

Parla con noi

Cucina

Il cibo Vietnmatita e' uno dei piu' vari e salutisti del pianeta; e cucinare e mangiare gioca un ruolo molto importante nella cultura del Vietnam.

Vietnam Cuisine


Molta filosofia, passione e tradizione va nella preparazione di ogni piatto - inclusi ingredienti freschi che rappresentano i cinque elementi: legno, fuoco, terra, metallo e acqua, nonché i principi di yin e yang, che vengono applicati per fornire un equilibrio tra "guarigione" e "raffreddamento" ingredienti che sono benefici per l'organismo.


Delizie Regionali

Anche se il Vietnam ha più di 50 province, quando si tratta di cibo, le tre regioni del Nord, l'altopiano Centrale e il Sud, sono i più distinti. Ogni area celebra il suo clima, cultura e tradizione. Tuttavia, le tradizioni culinarie tradizionali all'interno di tutte e tre le regioni condividono alcune caratteristiche fondamentali quali:

Banh khoai


Il cibo fresco - - La maggior parte delle carni sono cotte brevemente , le verdure sono per lo più consumate fresche e se sono cotte, vengono bollite o brevemente saltate in padella.

Erbe e verdure - Queste sono essenziali per la maggior parte dei piatti vietnamiti e sono abbondantemente utilizzate.


Brodi e zuppe -Comune in tutte e tre le regioni.


Presentazione - I Condimenti sono solitamente colorati e disposti in un modo piacevole per gli occhi.


Piatti regionali

Nel Nord, un clima più freddo limita la produzione di spezie. Come risultato, la maggior parte dell'aroma proviene da una combinazione di ingredienti come salsa di pesce, salsa di soia, salsa di gamberi, e limone con conseguenza che i piatti sono meno piccanti che in altre regioni. Qualche piatto tipico del Vietnam del nord include i Buncha (spaghetti di riso con carne di maiale alla griglia marinato), phởgà (spaghetti di riso con pollo), e chảcáLãVọng (spaghetti di riso con pesce alla griglia).

Cha Ca La Vong


L'abbondanza di spezie coltivate nei terreni montagnosi del Vietnam centrale, rende la cucina di questa regione distinta per il suo cibo piccante. Tra gli ingredienti utilizzati più frequentemente sono peperoncino e salsa di gamberi. I piatti vietnamiti tipici del centro sono Bun Bo Huế (zuppa di vermicelli di riso e manzo) e bánhkhoái (frittelle salate fritte ripiene con scaglie di carne di maiale grasso, gamberetti, dadini di cipolla verde e germogli di soia).

Nel Sud, il caldo e il terreno fertile creano le condizioni ideali per la coltivazione di una grande varietà di frutta, verdura e bestiame. Pertanto, gli alimenti qui sono spesso vivaci e saporiti. I piatti tendono ad essere più dolci e la vasta zona costiera fa dei frutti di mare una base naturale per le persone in questa regione.

Incontrate Un Esperto
expert

Ancora non sei sicuro su dove andare? Parla con uno dei nostri consulenti di viaggio. Noi viviamo nel paese e potremmo darvi consigli di viaggio
esperti ed
aggiornati.

Parla con noi
Vietnam History



Per la maggior parte della sua storia, qual è oggi il Vietnam ha coperto 3 nazioni etnicamente distinte; una nazione Vietn nel nord, una nazione Cham nel mezzo, e resti dell'Impero Khmer nel sud. Le scoperte fatte nelle grotte nelle province settentrionali di Lang Lang Son e Nghe An con insediamenti umani in Vietnam risale almeno al 500.000 aC. Gli scavi archeologici a Dong Son e Hoa Binh dimostrano che queste prime culture avevano agricoltura e ceramica, in un momento simile a quelli in Mesopotamia. .

Il periodo Hongbang (c 2879 -. 258 aC) ha visto 18 dinastie lentamente unificare gli stati tribali in uno stato governato centralmente. Nel 111aC, le truppi cinesi Han invasero Nam Vi?t, come era allora conosciuto, dividendolo in tre province. Governatori e funzionari cinesi sono stati posizionati, mentre le classi dirigenti vietnamite hanno tenuto il controllo nelle zone di montagna.

Il Vietnam è stato nominato Annam dai cinesi, e fiori' sotto il controllo del commercio cinese . Una serie di rivolte contro il dominio cinese in seguito hanno portato ad un periodo di autonomia culminata nella battaglia di Bach Đằng, durante la quale, l' esercito Han che invadeva il Sud, è stato sconfitto.

Il Vietnam rimase indipendente fino al 1407, respingendo tre eserciti invasori mongoli nel 13 ° secolo. Indebolito dalle guerre con il Regno Champa, il Vietnam ha ceduto alla re-annessione cinese Ming. Questo è durato solo per 21 anni, dopo la sconfitta di Lê Lợdei cinesi, si e' dato inzio ad una nuova dinastia vietnamita indipendente.

La necessità di più terra per sostenere la popolazione in crescita, ha portato ad un periodo di impegni militari vietnamiti, tra cui nel 1471 la conquista del regno Champa a sud, e l'assorbimento dei resti dell'impero Khmer. Nel 1479 la capitale del Laos, Luang Prabang è stato catturata, e le truppe hanno attaccato fino al Myanmar.

Tra il 1627 e il 1775, due potenti famiglie hanno partizionato in modo efficace il paese, con il sud governato dai signori Nguyen, mentre i signori Tranh govervano il Nord. Il Conflitto tra i due ha permesso un aumento del commercio europeo e l'influenza dei portoghesi che sostenevano il sud e gli olandesi il nord.

L'esercito francese e l'espansione coloniale in Vietnam e' cominciata con l'attacco nel 1858 su Da Nang da Rigault de Genouilly. Quando questo e' fallito, ha conquistato invece Ho Chi Minh City e e' stata costituita la colonia di Cocincina nel delta del Mekong. Con attacchi contro il nord, con conseguente presa di Hanoi, il potere francese nella regione è cresciuto, e ha portato alla creazione dell' Indocina francese nel 1887, che includeva quello che sarebbe diventato il Vietnam e la Cambogia e piu' tardi Laos nel 1893. La resistenza iniziale ai Francesi è stata guidata dalle élites dominanti tradizionali, tuttavia nel 1900, istruiti giovani leader francesi hanno immaginato un moderno e indipendente Vietnam.

I giapponesi invasero nel 1940 come parte della loro espansione in Asia durante la seconda guerra mondiale, e hanno mantenuto l'amministrazione francese di Vichy. Ho Chi Minh è tornato dalla Francia per formare il Fronte Viet Minh, che ha lavorato con gli americani per spiare i giapponesi durante la guerra. Una carestia nel 1944, e la successiva sconfitta giapponese dagli Alleati, hanno consentito al partito comunista di guadagnare un cresecente sostegno nel nord.

La Francia è tornata alle sue colonie dopo la guerra in attesa di riprenderle come prima, ma la situazione sul terreno era ormai molto diversa. Nel 1946 la resistenza armata dal Viet Minh di Ho Chi Minh nel nord e' diventata una guerra in tutti i sensi, conosciuta come la Prima guerra d'Indocina. Durò fino al 1954 con la sconfitta militare francese a Dien Bien Phu, e la successiva Conferenza di Ginevra, dividendo il Vietnam nel nord comunista e nel sud sostenuto dall'America.

In pratica, ci fu una piccola pausa reale nei combattimenti, con l' Esercito Popolare del Vietnam del nord, combattendo al fianco dei guerriglieri Viet Cong dal sud col tentativo di unificare il paese. L' America aveva in gran parte finanziato operazioni militari francesi durante la prima guerra, e il supporto per il sud e' continuato, prima in forma di denaro e consulenti, e poi con i numeri delle truppe Usa con picco di 540.000 nel 1968. Combattendo si fini' per includere Cambogia e Laos, con gli statunitensi responsabili per i grandi bombardamenti di entrambi, paesi apparentemente neutrali.

Il 1973 ha visto l'accordo di Parigi, dove gli Stati Uniti hanno negoziato il loro ritiro, in cambio del Vietnam del Sud, in modo da dare la possibilità di votare sul suo futuro. Due anni più tardi, questa seconda disposizione è stata ignorata dal nord al momento in cui le loro truppe hanno riunificato il Vietnam con la presa di Saigon, rinominandola Ho Chi Minh City. Il paese era stato devastato da venti anni di guerra che ha visto enormi distruzioni di infrastrutture e la natura in seguito all'uso americano del napalm e Agent Orange. Si stima che circa dai 800.000 ai 3.000.000 di vietnamiti e 58,220 soldati americani sono morti nei combattimenti che hanno coinvolto anche i paesi limitrofi.

Nel 1975, i Khmer Rossi hanno preso il potere in Cambogia, mentre la Pathat Lao è riuscita a rovesciare il governo del Laos. Entrambi i gruppi comunisti erano direttamente sostenuti dal Vietnam, guidando tutta la regione ad essere comunista, l'enorme paura che aveva portato gli Stati Uniti di essere coinvolti, in primo luogo. Tutti e tre i paesi hanno iniziato in seguito, una serie di riforme di proprietà e di allevamento in larga misura inefficace (e completamente disastrosa nel caso della Cambogia). Un enorme numero di persone sono morte, ma sarebbe sarebbe passato un bel po' prima che tali politiche fossero state ridimensionate in Vietnam e Laos.

A seguito della crescente violenza ai confini dei Khmer Rossi, il Vietnam invase la Cambogia nel 1979, e instauro' un governo fantoccio di ex soldati Khmer Rossi. Mentre i vietnamiti si ritirano nel 1989, molti di questi politici sono rimasti al potere in Cambogia.

Negli ultimi anni, a seguito della liberalizzazione dei mercati e di allentamento delle norme in materia di proprietà privata, l'economia del Vietnam è cresciuta rapidamente, e nel 2050 si prevede che abbia superato la Norvegia, Singapore e Portogallo. Con la manutenzione del sistema ferroviario, e gli investimenti nel settore dei servizi aerei regionali, insieme con 8 aree di bellezza naturale Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO , il Vietnam è diventato una destinazione turistica importante nel Sud Est Asiatico.

Incontrate Un Esperto
expert

Ancora non sei sicuro su dove andare? Parla con uno dei nostri consulenti di viaggio. Noi viviamo nel paese e potremmo darvi consigli di viaggio
esperti ed
aggiornati.

Parla con noi


Tour consigliati

Temples and Jungle EscapeVEDI PIÙ
Fuga nei templi e nella giungla
10 giorni - da US$2,236 pp
Le Meraviglie di Angkor TemplesVEDI PIÙ
Le Meraviglie di Angkor
4 giorni - da US$669 pp
Meraviglie del VietnamVEDI PIÙ
Meraviglie del Vietnam
7 giorni - da US$1,171 pp
Rice FieldVEDI PIÙ
Il meglio dell'Indocina
20 giorni - Richiesta per i prezzi
Vedi Più Tours